Sette membri esprimono il loro “totale disaccordo” con la decisione di un altro membro del CGPJ di sostenere la grazia di Grin con la sua firma

Aggiornato

Ritengono che leda l’immagine di “neutralità” del Consiglio e possa comportare un’ingerenza nella Corte Suprema, che deve ancora pronunciarsi sull’ERE

Carlos Lesmes, presidente del CPGJ.BERNARDO DAZ
  • giustizia Un membro del CGPJ firma, con politici di vari partiti, per perdonare Grin
  • Cronologia La principale causa di corruzione aperta in Spagna Politici di PP, IU, andalusi e nazionalisti catalani hanno aderito alla richiesta di grazia per l’ex presidente socialista andaluso José Antonio Grin, condannato a sei anni di carcere per il caso ERE, richiesta che ha il supporto di oltre 4.000 aziende del mondo politico, sindacale, imprenditoriale, culturale e sportivo. Oltre ai socialisti storici che sostengono la grazia, come Felipe González, Alfonso Guerra e José Luis Rodríguez

Nuovo conflitto legato al Consiglio Generale della Magistratura (CGPJ), questa volta interno. Sette dei suoi membri hanno rilasciato lunedì una dichiarazione in cui mostrano il loro “totale disaccordo” con la decisione di un altro membro, Pilar Seplveda, per firmare la richiesta di grazia dell’ex presidente andaluso José Antonio Grin. Un supporto che a suo avviso può essere interpretato come una “ingerenza” in questioni ancora pendenti in giudizio.

“L’immagine di necessaria neutralità che questo organo costituzionale deve avere è gravemente compromessa davanti all’opinione pubblica”, affermano i membri. Aggiungono che “potrebbe anche essere intesa come un’ingerenza nei poteri della Seconda Sezione della Suprema Corte”, la quale, come ricordano, dovrà predisporre una relazione sull’opportunità o meno di concedere la grazia che il Governo ha stava anticipando.

“La sottoscrizione dell’istanza comporta un bonus rispetto a quella che potrebbe essere una dichiarazione personale, un parere sull’opportunità o convenienza della concessione della grazia. Adesione mediante sottoscrizione del documento indirizzato al presidente del Governo della Spagna Assume un ruolo attivo e rilevante, con una diffusione accresciuta dall’autorevolezza del governo giudiziario, che si scontra con i suddetti doveri di prudenza e neutralità che devono guidare l’azione del Consiglio generale della magistratura”, aggiunge il comunicato.

L’avvocato Pilar Seplveda è stato eletto in Consiglio su proposta del PSOE all’interno del blocco di prestigiosi giuristi. Lei è di Siviglia e ai suoi tempi faceva parte del Servizio di assistenza alle vittime in Andalusia. La sua firma è una delle 4mila che, secondo quanto annunciato la scorsa settimana, avrebbero sostenuto la concessione di una grazia per l’ex leader socialista, condannato per appropriazione indebita e interdizione nel caso dell’Ere.

Le voci critiche nei confronti delle prestazioni del loro partner lo sono carmen lombart, José Antonio Ballestero, Gerardo Martinez-Tristan, Juan Manuel Fernndez, Juan Martinez Moya, José Maria Macas Y Maria Angeles Carmona. Sono stati proposti al Consiglio dal Partito Popolare e hanno criticato la decisione del Governo di obbligarli a nominare d’urgenza i due magistrati della Corte Costituzionale nominati dal CGPJ.

Fonti del Consiglio evidenziano la delicata situazione che presuppone che chi deve eleggere due membri della Corte costituzionale sostiene pubblicamente la grazia di un condannato che prevedibilmente chiede a quegli stessi magistrati di revocare la sua condanna.

Secondo i criteri di

Il progetto fiducia

Saperne di più

0 0 voti
VALUTAZIONE
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedback
Visualizza tutti i commenti
0
Mi piacerebbe leggere i vostri pensieri, si prega di lasciare un commento.x

I TUOI CREDITI

TOTALE PUNTI DISPONIBILI

Copia la frase o la parola contenente l’errore ortografico e Incollala nel campo del Modulo “Scrivi l’errore”

Dopo aver inviato, con successo, il Modulo Errori Ortografici, riceverai una Email con Oggetto Strafalcioni WebPost Errori 

REGISTRATI
se non funziona aggiorna la pagina, clicca F5 della tastiera (tasti in alto)

ACCESSO CLIENTI

OPPURE ACCEDI CON I SOCIAL

Facebook
Google
Linkedin
Twitter

ACCESSO CLIENTI

fb
Facebook
twitter
Twitter
google+
Google
linkedin
Linkedin

OPPURE ACCEDI CON I SOCIAL