Sale la tensione fra Grecia e Turchia: paura per un nuovo conflitto

Mediterraneo col fiato sospeso mentre i due Stati si lanciano accuse. Erdogan avverte il governo greco: “Segua il mio consiglio, se vuole evitare il disastro… “

Non solo Russia e Ucraina, a preoccupare, in queste ultime ore, sono anche i rapporti sempre più tesi fra Grecia e Turchia.

Inquietano le recenti dichiarazioni del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che ha inviato l’ennesimo ammonimento al governo greco, accusato di aver schierato alcune armi ricevute dagli Stati Uniti sulle isole di Lesbo e Samo. Isole che, secondo gli accordi, dovrebbero restare smilitarizzate.

Trattati violati

Le accuse della Turchia sono pesanti: la Grecia avrebbe trasferito dei veicoli militari nelle isole smilitarizzate del Mar Egeo. Nei giorni scorsi l’agenzia di stampa turca Anadolu ha riportato la notizia, citando fonti militari e affermando di essere addirittura in possesso di un filmato in cui si vedono schierare dei mezzi blindati sulle isole di Lesbo e Samo.

Se le accuse della Turchia si rivelassero vere, ci troveremmo di fronte a un fatto grave, perché la Grecia avrebbe violato il diritto internazionale: le due isole, infatti, devono restare smilitarizzate. Secondo la Turchia la Grecia starebbe schierando armi ricevute dagli Stati Uniti. Nello specifico, si parla di due navi che avrebbero trasportato 23 veicoli corazzati tattici a Lesbo e 18 a Samo tra le giornate comprese fra 18 e il 21 settembre.

In merito alla vicenda, il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis ha esortato la Turchia a tornare sulla strada del dialogo.“L’altra parte (la Turchia ndr) può continuare in modo monotono con le sue bugie e minacce, ma è da sola in questo gioco… Non stanno solo andando contro la Grecia, hanno l’Europa nella sua interezza e i nostri alleati alla Nato con cui fare i conti” ha commentato Mitsotakis, come riportato dal quotidiano Ekathimerini.

L’avvertimento di Erdogan

Col passare dei giorni la tensione ha continuato a salire. Una brutta notizia per l’Italia, dal momento che parliamo di Stati molto vicini. Ancora una volta, Erdogan ha invitato il governo greco a smetterla con le provocazioni. “Sappiamo a che gioco stanno giocando e sappiamo chi c’è dietro” ha dichiarato oggi il presidente turco. “La Grecia se vuole evitare un disastro per il proprio popolo segua il mio consiglio ed eviti certi comportamenti. Armare le isole del mediterraneo è poco intelligente e non rientra nei rapporti tra due alleati. Nessuno ama le provocazioni” ha aggiunto.

Non si tratta, purtroppo, solo delle presunte armi arrivate su Lesbo e Samo. Sempre a settembre, il ministero della Difesa di Ankara ha denunciato la violazione dello spazio aereo turco da parte di velivoli greci, parlando di ben 256 episodi nel solo 2022.

Alla base degli attriti, anche la giurisdizione su alcune isole del Mediterraneo orientale. Ci sono poi rivendicazioni sulla piattaforma continentale, i confini marittimi, lo spazio aereo, i diritti allo sfruttamento delle risorse energetiche del largo di Cipro.

Strafalcioni

Partecipa e individua (se ci sono) gli Errori Ortografici del Giornalista, devi Accedere o Registrarti per visualizzare il Modulo

REGISTRATI

se non funziona aggiorna la pagina, clicca F5 della tastiera (tasti in alto)

Copia la frase o la parola contenente l’errore ortografico e Incollala nel campo del Modulo “Scrivi l’errore”

Dopo aver inviato, con successo, il Modulo Errori Ortografici, riceverai una Email con Oggetto Strafalcioni WebPost Errori 

Modulo Errori Ortografici

devi Accedere o Registrarti per visualizzare il Modulo

REGISTRATI
se non funziona aggiorna la pagina, clicca F5 della tastiera (tasti in alto)

0 0 voti
VALUTAZIONE
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedback
Visualizza tutti i commenti
0
Mi piacerebbe leggere i vostri pensieri, si prega di lasciare un commento.x

Copia la frase o la parola contenente l’errore ortografico e Incollala nel campo del Modulo “Scrivi l’errore”

Dopo aver inviato, con successo, il Modulo Errori Ortografici, riceverai una Email con Oggetto Strafalcioni WebPost Errori 

REGISTRATI
se non funziona aggiorna la pagina, clicca F5 della tastiera (tasti in alto)

I TUOI CREDITI

TOTALE PUNTI DISPONIBILI

ACCESSO CLIENTI

OPPURE ACCEDI CON I SOCIAL

Facebook
Google
Linkedin
Twitter

ACCESSO CLIENTI

fb
Facebook
twitter
Twitter
google+
Google
linkedin
Linkedin

OPPURE ACCEDI CON I SOCIAL