Risale a 31.000 anni… Documentare la prima amputazione chirurgica conosciuta nella storia umana | Scienze

Un team di archeologi indonesiani e australiani, inclusi accademici della Griffith University e dell’Università dell’Australia occidentale, hanno scoperto la più antica prova conosciuta di amputazione chirurgica in una grotta calcarea del Borneo, risalente almeno a circa 31 mila anni fa.

I risultati, pubblicati sulla rivista Nature il 7 settembre, hanno battuto il record per la più antica prova precedentemente conosciuta di un'”operazione” per amputare chirurgicamente il braccio di un contadino di Petra da un sito neolitico in Francia 7.000 anni fa.

Amputazione intenzionale

Secondo il comunicato stampa pubblicato sul sito web dell’Università dell’Australia occidentale l’8 settembre, il team di ricercatori ha trovato i resti dello scheletro umano di un giovane adulto il cui arto inferiore sinistro è stato rimosso chirurgicamente, forse quando era un bambino. Hanno anche trovato prove che dimostrano che il paziente è sopravvissuto all’operazione e ha vissuto almeno altri 6-9 anni prima di essere sepolto deliberatamente all’interno della grotta di Liang Tebo nel Kalimantan orientale.

La dott.ssa India Ella Delkes-Hall, della School of Social Sciences dell’Università dell’Australia occidentale e Forest Prospect Fellow, ha co-diretto gli scavi del 2020 nella grotta di Liang Tipu e ha affermato che questa “straordinaria scoperta” è la prova che i primi esseri umani moderni avevano molto di più conoscenze e abilità mediche avanzate rispetto a quelle originarie”.

“L’opinione prevalente sullo sviluppo della pratica chirurgica era che fosse strettamente correlata all’emergere delle società agricole circa 10.000 anni fa, durante quella che è nota come la rivoluzione neolitica, che portò all’emergere di una serie di problemi di salute che non erano noto in precedenza. La nostra scoperta dell’amputazione intenzionale spiega che queste società possiedono un livello avanzato di esperienza e abilità mediche. “

I ricercatori hanno scoperto la sepoltura umana mentre un piccolo team di archeologi, supportato da guide locali esperte, ha cercato prove di gruppi umani nell’aspro terreno carsico che ospita alcune delle più antiche opere d’arte rupestre del mondo. Tre massi calcarei sono stati posti come segni di sepoltura sopra la testa e ciascun braccio della persona dissotterrata sdraiato sulla schiena in una “posizione deliberatamente flessa”.

I resti umani e altri manufatti sono stati scavati con l’approvazione del governo indonesiano e poi trasportati in aereo alla Griffith University nel Queensland, in Australia, dove un’analisi più dettagliata del dottor Melandri Fluck ha confermato l’amputazione.

Dr. India Ella Delix Hole durante gli scavi della grotta di Liang Tipu (Università dell’Australia occidentale)

Strumento chirurgico e conoscenza dei rimedi botanici

“Le prove suggeriscono che la persona, di cui non siamo stati in grado di determinare il sesso, è stata rimossa dalla parte inferiore della gamba sinistra in una resezione chirurgica intenzionale della tibia e del perone distale”, afferma il dottor Dilex-Hall. ferita aperta senza trattamento antisettico, indicando il tradizionale trattamento ecologico conoscenza dei trattamenti fitosanitari dell’epoca.

Il dottor Tim Maloney della Griffith University ha negato che la gamba sia stata persa in un incidente o durante un attacco di animali, poiché non c’erano tracce di schiacciamento nelle ossa. “L’osso rimodellato copre le superfici dell’amputazione mentre guarisce”, ha detto il dottor Maloney. “I margini di taglio suggeriscono l’uso di uno strumento affilato, con bordi pietrosi e smerlati che aumentano la probabilità che uno strumento venga utilizzato, sebbene l’esatta natura del gli strumenti chirurgici sono ancora sconosciuti”.

Il dottor Dilex-Hall ha dichiarato: “Gli archeologi sono in disaccordo con il pubblico sull’argomento dei primi esseri umani moderni e delle società precarie di foraggiamento, affermando che la conoscenza completa dell’anatomia umana, della fisiologia e delle procedure chirurgiche, insieme alla capacità di utilizzare piante medicinali, si è sviluppata su un periodo di tempo molto più lungo. , tramandato di generazione in generazione attraverso tradizioni orali.

0 0 voti
VALUTAZIONE
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedback
Visualizza tutti i commenti
0
Mi piacerebbe leggere i vostri pensieri, si prega di lasciare un commento.x

I TUOI CREDITI

TOTALE PUNTI DISPONIBILI

Copia la frase o la parola contenente l’errore ortografico e Incollala nel campo del Modulo “Scrivi l’errore”

Dopo aver inviato, con successo, il Modulo Errori Ortografici, riceverai una Email con Oggetto Strafalcioni WebPost Errori 

REGISTRATI
se non funziona aggiorna la pagina, clicca F5 della tastiera (tasti in alto)

ACCESSO CLIENTI

OPPURE ACCEDI CON I SOCIAL

Facebook
Google
Linkedin
Twitter

ACCESSO CLIENTI

fb
Facebook
twitter
Twitter
google+
Google
linkedin
Linkedin

OPPURE ACCEDI CON I SOCIAL