Mappa delle ostilità per il 20 settembre: lo Stato Maggiore Generale ha riportato informazioni operative in Donbas

I militari sono stati informati della notizia vittoriosa dal Donbas
Il 18 settembre furono eliminate e disabilitate circa 50 unità di equipaggiamento militare nemico. Foto: facebook.com/GeneralStaff.ua

Gli invasori russi nel Donbas continuano a concentrare i loro sforzi sulla piena occupazione della regione di Donetsk.

Durante il giorno, unità delle forze di difesa dell’Ucraina hanno respinto gli attacchi nemici nelle aree degli insediamenti di Mayorsk, Vesele, Kurdyumivka e Novomykhailivka, secondo quanto riferito la mattina del 20 settembre dal quartier generale delle forze armate ucraine.

“Nell’area dell’insediamento di Novoaidar nella regione di Luhansk, le forze armate ucraine hanno attaccato con successo l’area di concentrazione delle armi e dell’equipaggiamento militare del nemico. Il 18 settembre hanno eliminato e disabilitato quasi 50 unità di equipaggiamento militare e munizioni del nemico. Vicino all’insediamento di Svatov, unità delle forze di difesa hanno colpito l’area di concentrazione della manodopera dell’esercito russo . È noto che il 70% del personale che si trovava in questa struttura è morto “. dice il messaggio.

LEGGI ANCHE: Fronte Sud: le Forze Armate hanno parlato della situazione attuale

Il nemico ha sparato da carri armati, mortai e artiglieria di vario tipo:

– in direzione Kramatorsk – Oleksandrivka, Donetske, Raihorodok, Shchurove, Kryva Luka, Ozerne, Bilogorivka, Pryshyb, Hryhorivka e Siversk;

– in direzione Bakhmut – Mayorsk, Mykolaivka, Verkhnokamianske, Soledar, Bakhmutske, Bakhmut, Vesela Dolyna, Odradivka, Vesele, Viimka, Mykolaivka Druga, New York, Belogorivka, Yuryivka, Spirne, Zaitseve e Yakovlivka;

– in direzione Avdiiv – Krasnohorivka, Maryinka, Novomykhailivka e Pervomaiske;

“Il nemico non ha condotto operazioni attive nelle direzioni Novopavlivskyi e Zaporizhzhya. Gli insediamenti di Vugledar, Velyka Novosilka, Mykilske, Mali Shcherbaki, Novomayorske, Mala Tokmachka, Chervone, Pavlivka, Gulyaipole, Novopil e Vremivka sono stati colpiti dai bombardamenti di artiglieria in queste direzioni ”, riferisce lo Stato Maggiore.

Proseguono le cosiddette misure di mobilitazione nei territori temporaneamente occupati dal nemico. A partire dal 14 settembre, i documenti precedentemente emessi sul rinvio della mobilitazione per quasi 500 lavoratori dello stabilimento metallurgico di Yenakiyiv nella regione di Donetsk sono stati cancellati. Allo stesso tempo, è stato introdotto un divieto alla partenza di uomini dal territorio della Crimea temporaneamente occupata senza il permesso dei commissariati militari.

dittatore russo Vladimir Putin nella guerra in Ucraina fa affidamento su unità “volontarie” irregolari e scarsamente addestrate e non sui tentativi di ripristinare unità convenzionali parzialmente o completamente distrutte delle forze di terra russe. Per non ricostituire le riserve delle forze armate russe, il Cremlino sta cercando di coinvolgere i mercenari nella guerra.

0 0 voti
VALUTAZIONE
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedback
Visualizza tutti i commenti
0
Mi piacerebbe leggere i vostri pensieri, si prega di lasciare un commento.x

I TUOI CREDITI

TOTALE PUNTI DISPONIBILI

Copia la frase o la parola contenente l’errore ortografico e Incollala nel campo del Modulo “Scrivi l’errore”

Dopo aver inviato, con successo, il Modulo Errori Ortografici, riceverai una Email con Oggetto Strafalcioni WebPost Errori 

REGISTRATI
se non funziona aggiorna la pagina, clicca F5 della tastiera (tasti in alto)

ACCESSO CLIENTI

OPPURE ACCEDI CON I SOCIAL

Facebook
Google
Linkedin
Twitter

ACCESSO CLIENTI

fb
Facebook
twitter
Twitter
google+
Google
linkedin
Linkedin

OPPURE ACCEDI CON I SOCIAL