Gasdotto: quali rischi se la nube arrivasse in Italia?

Mentre proseguono i tentativi di chiarire le cause che, qualche giorno fa, hanno provocato le perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e Nord Stream 2 (i due principali gasdotti che trasportano gas naturale tra la Russia e l’Europa), la nube di metano che si è formata per effetto delle enormi perdite di gas si sta muovendo dal Mar Baltico in direzione dell’Italia. Esiste un potenziale pericolo per la nostra salute?

Nessun pericolo per la salute. Secondo gli esperti della Società italiana di medicina ambientale (Sima), al momento non ci sarebbe alcun pericolo diretto per la salute. La nube di gas, infatti, ha avuto il tempo di diluirsi e comunque, precisa la Sima, per arrivare fino al nostro Paese avrebbe bisogno di correnti talmente forti che ne provocherebbero una ulteriore diluizione, riducendo praticamente al minimo i rischi diretti o immediati per la salute umana.

Il discorso cambia, invece, se si prendono in considerazione le potenziali conseguenze al medio-lungo termine sulla salute del nostro Pianeta. Il metano infatti è un gas climalterante, esattamente come lo è l’anidride carbonica, rispetto alla quale presenta una minore persistenza in atmosfera.

E il clima? Se le fuoriuscite di gas dovessero continuare, ci sarebbero  effetti importanti sul surriscaldamento della Terra. Ad oggi si stima che la quantità di metano fuoriuscita si attesti tra le 100mila e le 350mila tonnellate: una quantità notevole, ma per il momento non tale da destare preoccupazioni per il suo impatto diretto sul clima a livello locale.

Su scala planetaria invece le conseguenze potrebbero essere significative, con la possibilità di un aumento degli eventi estremi dovuti ai cambiamenti climatici (il gas metano è molto più pericoloso dell’anidride carbonica ed è secondo solo al diossido di carbonio per quanto riguarda gli effetti sul riscaldamento globale).

Le analisi sui possibili impatti ambientali di questo evento saranno probabilmente più chiari nelle prossime settimane.

Strafalcioni

Partecipa e individua (se ci sono) gli Errori Ortografici del Giornalista, devi Accedere o Registrarti per visualizzare il Modulo

REGISTRATI

se non funziona aggiorna la pagina, clicca F5 della tastiera (tasti in alto)

Copia la frase o la parola contenente l’errore ortografico e Incollala nel campo del Modulo “Scrivi l’errore”

Dopo aver inviato, con successo, il Modulo Errori Ortografici, riceverai una Email con Oggetto Strafalcioni WebPost Errori 

Modulo Errori Ortografici

devi Accedere o Registrarti per visualizzare il Modulo

REGISTRATI
se non funziona aggiorna la pagina, clicca F5 della tastiera (tasti in alto)

0 0 voti
VALUTAZIONE
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedback
Visualizza tutti i commenti
0
Mi piacerebbe leggere i vostri pensieri, si prega di lasciare un commento.x

Copia la frase o la parola contenente l’errore ortografico e Incollala nel campo del Modulo “Scrivi l’errore”

Dopo aver inviato, con successo, il Modulo Errori Ortografici, riceverai una Email con Oggetto Strafalcioni WebPost Errori 

REGISTRATI
se non funziona aggiorna la pagina, clicca F5 della tastiera (tasti in alto)

I TUOI CREDITI

TOTALE PUNTI DISPONIBILI

ACCESSO CLIENTI

OPPURE ACCEDI CON I SOCIAL

Facebook
Google
Linkedin
Twitter

ACCESSO CLIENTI

fb
Facebook
twitter
Twitter
google+
Google
linkedin
Linkedin

OPPURE ACCEDI CON I SOCIAL